Questo sito utilizza i cookies per consentirti la migliore navigazione. Il sito é impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookies. Se si continua a navigare sul presente sito, si accetta il nostro utilizzo dei cookies.

LAVORI DI MAGGIO

LAVORI DI MAGGIO

Alberi e arbusti

Trattamenti fitosanitari e insetticidi
Le condizioni climatiche di questo periodo possono favorire l’insorgenza di numerose malattie fungine. Se in giardino si notano sintomi di ticchiolatura, cancri, alternariosi, bolla del pesco o monilia oidio o ruggine, bisogna intervenire tempestivamente
Afidi e insetti masticatori possono provocare gravi danni, trattare tempestivamente le piante colpite.

Concimazioni
Se non è già stato fatto nei mesi precedenti distribuire un concime chimico ternario.

Giardini rocciosi
I giardini rocciosi sono nel pieno del loro splendore e numerose piante sono in fiore; occorre quindi eliminare i fiori man mano che appassiscono in modo da stimolare la formazione di nuovi germogli.
Non si deve dimenticare di estirpare periodicamente le erbe infestanti, effettuare una leggera concimazione e, in caso di scarse precipitazioni provvedere ad annaffiare.

Alberi e arbusti
Se non lo avete già fatto, potate  e date forma alle siepi di Photinia, Bosso, Lauroceraso e Alloro.
Non dimenticate di potare gli arbusti che sfioriscono in questo periodo tipo: Deutzia, Choisia, Kerria e Spirea Vanhouttei, cercando di dare una forma accorciando i rami che hanno dato fiore.
Continuate a estirpare le infestanti che si sviluppano alla base delle piante e, se non avete già provveduto, distribuite della corteccia di pino sul terreno (pacciamatura).
Per i nuovi impianti fatti durante la stagione autunnale e primaverile bisogna:

  • garantire una adeguata umidità,
  • controllare la stabilità degli ancoraggi e, se necessario, rinforzare la legatura al tronco,
  • se si notano dei sintomi di sofferenza praticare delle concimazioni fogliari con prodotti azotati; in alternativa utilizzare concimi liquidi,
  • eventuali ingiallimenti fogliari presenti nelle piante acidofile sono in genere causati da un pH del suolo troppo elevato o da squilibri idrici, utilizzare un prodotto acidificante del terreno.
Roseto
Le rose possono essere soggette a malattie fungine, le più comuni sono Oidio, Ruggine e Ticchiolatura che devono essere trattate preventivamente con fungicidi specifici.
Sono inoltre soggette ad attacchi di diversi insetti: Afidi, Cicalina, Cocciniglie e Argidi che devono essere trattati con insetticidi specifici.
Siate regolari nelle irrigazioni, smuovete la superficie del terreno attorno alle piante e asportate le infestanti. Se le erbacce sono cresciute molto vicino ai fusti, eliminatele a mano.
Controllate il roseto ogni settimana e togliete i polloni (nuovi rami che si diramano dalla base delle piante) e i succhioni (nuovi rami che si sviluppano dai fusti).


Piante in vaso
A maggio le piante in vaso devono essere irrigate con frequenza, bagnatele in base all’andamento stagionale, anche ogni giorno se il clima è particolarmente secco. Ricordate, il terreno deve essere omogeneamente umido, mai zuppo.
Maggio è il mese ideale per rinvasare gli agrumi, fatelo ogni tre anni: durante una bella giornata di sole, collocate le piante in un contenitore più ampio ricordando di sistemare uno strato di argilla espansa sul fondo del nuovo vaso.

Orto e Frutteto

I trapianti da fare nell’orto di maggio
Nel mese di maggio si può effettuare il trapianto di tutte le varietà.

I lavori nell’orto di maggio
Rincalzare le patate, mettere i tutori a pomodori, piselli e fagiolini rampicanti. Interrare la senape e altri sovesci.
Per facilitare la crescita dei pomodori ricordatevi di tagliare i getti laterali.
Irrigate regolarmente.

Il raccolto dell’orto di maggio
Nell’orto di maggio potete raccogliere: aglio fresco, barbabietola, bietola, cetriolo, cipolla, le varietà primaverili della lattuga a cappuccio, melanzana, peperoni, pisello, prezzemolo e rucola.

Nel frutteto di maggio
Rinnovare la pacciamatura sotto gli alberi e gli arbusti da frutto. Controllare che le legature non siano troppo strette ed eliminare i germogli che nascono sotto gli innesti attecchiti. Eseguire la potatura verde sulle drupacee (ciliegio, pesco, susino, albicocco, ecc.) e sulla vite (cimatura dei germogli e diradamento dei grappoli).

 

Informazioni

VIVAI SALMASO - Creative garden center

  •   V. Rovigana, 49 - 35043 Monselice (PD)
  •   info@salmasogarden.it
  •   (+39)0429.709405
  •   P.IVA 00579250283

Iscriviti alla Newsletter

Orario apertura

  • dal lunedì al sabato
     8:30-12:30/15:00-19:30
  • Domenica CHIUSO
  • Orari straordinari
     

Gallery Fotografica

Prossimo Evento

NATALE 2018
1
5
3
Days
1
4
Hours
3
0
Minutes
3
1
Seconds